Ultimo giorno Novena della Beata Madre Giuseppina Vannini

La Sacra Famiglia
Esempio di perfetta unione e comunione è la Sacra Famiglia. Gesù, Maria e Giuseppe sono d'esempio e modello per ogni comunità religiosa.
Tre vergini, tre poveri, tre obbedienti, tre caritatevoli verso il prossimo: Gesù, Maria e Giuseppe c'insegnano ogni virtù: sia nella vita nascosta di Nazareth, dove la preghiera e il silenzio regnavano sovrani, sia nella vita pubblica: Gesù Redentore, Maria Corredentrice, hanno insieme realizzato l'opera della Redenzione.
Gesù: la divina Misericordia; Maria: la Madre della Misericordia; Giuseppe: il Custode della divina Misericordia.
E' la Trinità in terra, che fa da maestra della carità misericordiosa: è l'amore di Dio incontenibile in loro, che traspare e si manifesta attraverso l'amore del prossimo.

La parola della Fondatrice
Qual maggiore santità si può trovare fuori di quella di compiere, in tutto e sempre, con sottomissione di giudizio e allegramente la divina Volontà?
Questo bell'atto darà la forza di approfittare di tutte le circostanze che si presenteranno per praticare le virtù religiose, e formare un tesoro di meriti per il Cielo.
Le sofferenze, gli atti di virtù ripetuti, sono efficace preghiera per ottenere grazie speciali da Dio a bene del nostro caro Istituto, ad aumento del buono spirito e dei soggetti, per lavorare a beneficio dei povere malati e moribondi. (L81)

Dalle Costituzioni
Maria, madre di Gesù, fedele nell'accogliere il Verbo, nel cooperare alla sua opera e particolarmente sollecita verso i sofferenti, si presenta a noi quale modello di vita spirituale, di servizio e di empatia verso gli ammalati e ci assiste con il suo materno amore (C100)
Veneriamo e onoriamo san Giuseppe, patrono dei moribondi, dato a noi come singolare modelle di vita consacrata e protettore dal beato padre Luigi Tezza con le ispirate parole: "Quali che possano essere le difficoltà e le angustie che vi aspettano lungo il cammino, fosse pur quello angoscioso dell'Egitto, ite ad Joseph, vi dice il Signore. Andate a Giuseppe", facciamo eco noi pure e vi ripetiamo fidenti e sicuri, che non cadrà invano la divina parola.
BEATA MADRE GIUSEPPINA VANNINI
PREGA PER NOI!

Commenti