11 maggio 2017

Segreteria per la Comunicazione: on line il sito istituzionale.

Superiori del Nuovo Dicastero
De sinistra a destra: Ing. Masci, Dott. Nusiner, Mons. Viganò, Papa Francesco, 
Mons. Ruiz, Dott. Ghisani, Dott.ssa García, Dott. Burke, Prof.ssa Govekar


La Segreteria per la Comunicazione è stata istituita da Papa Francesco con Lettera Apostolica del 27 giugno 2015, in forma di Motu Proprio, l'attuale contesto comunicativo. Al nuovo Dicastero della Curia Romana è affidato il compito di ristrutturare complessivamente, attraverso un processo di riorganizzazione e di accorpamento, «tutte le realtà che, in diversi modi, fino ad oggi, si sono occupate della comunicazione», al fine di «rispondere sempre meglio alle esigenze della missione della Chiesa». In tal modo si intende ripensare il sistema comunicativo della Santa Sede.
Con tale ristrutturazione la Sede Apostolica potrà così avvalersi del Dicastero come referente unitario della comunicazione, sempre più complessa e interdipendente nell'attuale scenario mediatico.
Enti coinvolti nella riforma dei Media Vaticani
Centro Televisivo Vaticano
Libreria Editrice Vaticana
L'Osservatore Romano
Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali
Radio Vaticana
Sala Stampa della Santa Sede
Servizio Fotografico
Servizio Internet Vaticano
Tipografia Vaticana
Gli organismi elencati, che verranno accorpati secondo i tempi prestabiliti, continueranno nel frattempo a svolgere le proprie attività, attenendosi da subito alle indicazioni date dalla Segreteria per la Comunicazione.

Con il predetto Motu Proprio, il Santo Padre ha disposto inoltre che, in accordo con la Segreteria di Stato, il nuovo Dicastero assuma «il sito web istituzionale della Santa Sede: www.vatican.va e il servizio Twitter del Sommo Pontefice: @pontifex».

Nessun commento:

Posta un commento