3 maggio 2017

Con Maria visitiamo l'Asia

Il mio amore per l'Asia è vecchio e sempre sono rimasto affascinato per la sapienza la religiosità dell'Asia: dal Tibet all'India, dalla Cina al Giappone...
Un tempo facevo collezioni di immagine della Vergine Maria vestita di cinese o indiana, dopo ho capito che Maria, mamma buona si veste e parla la lingua dei suoi figli e figlie.
Con Maria Madre dell'Asia entriamo in punta di piedi, scalzi in tutte le case per non svegliare i bambini che dormono; dicendo parole di consolazione alle persone vecchie e abbandonate.
Spezziamo il pane con chi ha fame, salutiamo con amore e un sorriso i delusi della vita una parola di coraggio a tutti.
Dandoci insieme la mano con Maria Madre di Gesù e nostra  andiamo visitando tutti i templi pregando nel nostro cuore il Dio dell'Amore.
O Maria ti affidiamo tutta l'Asia fai che nel cammino della saggezza incontri il dono prezioso: Gesù fonte di tutta la felicità. 
                          Amen
                                  Abuna Batrik (padre Patrizio)
Nostra Signora di Sheshan,

[...] sostieni l’impegno di quanti in Cina, tra le quotidiane fatiche, 
continuano a credere, a sperare, ad amare, 
affinché mai temano di parlare di Gesù al mondo e del mondo a Gesù.

Nella statua che sovrasta il Santuario tu sorreggi in alto tuo Figlio,
presentandolo al mondo con le braccia spalancate in gesto d’amore.
Aiuta i cattolici ad essere sempre testimoni credibili di questo amore,
mantenendosi uniti alla roccia di Pietro su cui è costruita la Chiesa.
Madre della Cina e dell’Asia, prega per noi ora e sempre. Amen!
Benedetto XVI


Nessun commento:

Posta un commento