Cremona: 2 febbraio celebrazioni per il Giubileo dell'Istituto

Il 2 febbraio  2017 si è celebrato a Cremona, nella Cappella della Casa di Cura, la Giornata Diocesana della Vita Consacrata unitamente al 125° Anniversario di Fondazione dell’Istituto. 
La solenne S. Messa è stata presieduta dal Vescovo di Cremona Mons. Antonio Napolioni.  Accanto al Vescovo hanno  concelebrato il Vescovo emerito Mons. Dante Lanfranconi, il Delegato per la Vita religiosa Don Giulio Brambilla, il Parroco Don Carlo, il Cappellano della Clinica Don Anton e molti altri sacerdoti diocesani e religiosi della Diocesi. 
Durante la Solenne Concelebrazione un gruppo di 24 religiose dei vari Istituti presenti nella Diocesi di Cremona  hanno ricordato il loro 25°, 50° e 60° di Professione Religiosa;  ed una suora di 97 anni ha ricordato il 75° anno  di Professione!!  A ciascuna di loro il Vescovo ha offerto un dono ricordo.
Le Figlie di San Camillo hanno ringraziato il Signore per  i loro 125 anni di Vita con una preghiera di lode:
Ti lodiamo e benediciamo, Padre, che nella tua Provvidenza 
hai guidato la nostra Congregazione in questi 125 anni di storia. 
Ti ringraziamo perché il Carisma dato ai Fondatori 
padre Luigi Tezza e Madre Giuseppina Vannini, 
attraverso ogni Figlia di San Camillo si estende in diverse parti del mondo. 
Ti lodiamo e ti benediciamo perché, vivendo la spiritualità del Buon Samaritano, 
ci rendi strumenti del Tuo amore misericordioso e compassionevole verso l’umanità sofferente. 
Per l’intercessione di Maria, Salute degli Infermi, 
di San Camillo e dei Beati Fondatori, 
donaci la Tua Grazia per essere sempre testimoni di amore nella Chiesa e nel mondo.
Al termine della S. Messa  i presenti hanno condiviso un fraterno momento conviviale insieme al loro Vescovo, scambiandosi gli auguri e la gioia di appartenere al Signore.


Commenti