Post

Nessuno le strapperà dalla mia mano. Commento al Vangelo del 17 aprile 2016, quarta domenica di Pasqua