9 dicembre 2016

Con Maria Immacolata nel carcere di Rebibbia

Nella giornata, dedicata a Maria Immacolata nel carcere di Rebibbia si respira un’aria diversa, aria di festa portata dai nostri ragazzi per animare la Santa Messa. Siamo arrivati in anticipo per provare i canti in Chiesa, ed ecco arrivare i primi detenuti, sono felici di vederci e con tanta gioia ci vengono a salutare con una calorosa stretta di mano.
La celebrazione ha inizio sulle note di un canto dolcissimo che sussurra il nome di Maria: “O Santissima o piissima madre nostra Maria…”. Con tanta attenzione ascoltiamo le letture della liturgia e al Vangelo risuona il saluto dell’Angelo a Maria: “Ave piena di grazia il Signore è con te…”, toccante è stata l’omelia del Cappellano Don Roberto, che con profonda delicatezza ha saputo attualizzare il messaggio dell’Angelo a Maria, nella vita dei carcerati [...]
I ragazzi del Coro con il Cappellano del Carcere Don Roberto Guernieri 
con le Missionarie della Divina Rivelazione e le nostre care Sr Laura e Sr Gemma, Figlie di San Camillo.



Nessun commento:

Posta un commento