4 novembre 2016

15 anni della Beatificazione del nostro Padre Luigi Tezza!!

PROMULGAZIONE DI DECRETI DELLA CONGREGAZIONE 
DELLE CAUSE DEI SANTI, 24.04.2001

Alle ore 11 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano, alla presenza di Giovanni Paolo II sono stati promulgati i Decreti riguardanti il martirio, le virtù eroiche e i miracoli di 52 Servi e Serve di Dio.
Pubblichiamo di seguito i Decreti e l'indirizzo di omaggio rivolto al Santo Padre dall'Em.mo Card. José Saraiva Martins, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi:
● I DECRETI PROMULGATI

Il 24 Aprile 2001, alla presenza del Santo Padre, sono stati promulgati i Decreti riguardanti:
[...] - le virtù eroiche del Servo di Dio LUIGI #TEZZA, Sacerdote professo dell’Ordine dei Chierici Regolari Ministri degli Infermi e Fondatore delle Figlie di San Camillo, nato il 1° novembre 1841 a Conegliano (Italia) e morto il 26 settembre 1923 a Lima (Perù); [...]

[...] Altro testimone insigne della carità di Cristo per i malati fu il camilliano Padre LUIGI #TEZZA, fondatore delle Figlie di S. Camillo assieme alla Beata Giuseppina Vannini [...] 

[...] Beatissimo Padre, nella Chiesa è ancora viva l'eco delle promesse battesimali, rinnovate nella recente Veglia Pasquale. E' stata la coerenza a quelle iniziali scelte di vita che ha condotto questi nostri fratelli e sorelle alla perfezione della carità, alcuni attraverso la via del martirio, altri attraverso la via non meno ardua e gloriosa delle virtù eroiche. Ognuno di loro ha servito Dio e l'umanità con carismi diversi e in differenti condizioni sociali, ma sempre nella luce della stessa fede e in vitale comunione con l'unico Corpo Mistico di Cristo.

La Chiesa, additandoli alla comune venerazione, li propone come modelli di fedeltà al Vangelo e come intercessori di favori celesti presso Dio.

OMELIA DEL SANTO PADRE  [Giovanni Paolo II ] Domenica, 4 novembre 2001

 "Il nostro Dio vi renda degni della sua chiamata e porti a compimento, con la sua potenza, ogni vostra volontà di bene e l'opera della vostra fede" (2Ts 1,11).




Questa riflessione dell'apostolo Paolo sulla fede, che chiede di tradursi in propositi ed opere di bene, ci aiuta a meglio comprendere il ritratto spirituale del beato Luigi #Tezza, fulgido esempio di un'esistenza interamente votata all'esercizio della carità e della misericordia verso quanti soffrono nel corpo e nello spirito. Per essi fondò l'Istituto delle Figlie di San Camillo, alle quali insegnò a praticare un'assoluta fiducia nel Signore. "La volontà di Dio! Ecco l'unica mia guida, egli esclamava, l'unico scopo dei miei sospiri, a cui tutto voglio sacrificare". In questo abbandono fiducioso alla volontà di Dio, ebbe a modello la Vergine Maria, teneramente amata e contemplata particolarmente nel momento del "fiat" e nella presenza silenziosa ai piedi della Croce.

1 commento:

  1. Momento indimenticabile. Nell'occasione ho maturato anche un'esperienza starordinaria: quella di essere uno dei testimoni nel processo della causa di beatificazione.

    RispondiElimina