16 giugno 2016

Dalle nostre sorelle della Polonia: in cammino alla GMG. Prologo al Max! PRIMA PARTE

Ancora una volta, i giovani che si preparano per la Giornata Mondiale della Gioventù e l'opportunità di sperimentare qualcosa di più. Lo scopo del Prologo è la formazione dei partecipanti della Giornata Mondiale della Gioventù a Cracovia. Il momento più importante sarà la scelta del Signore Gesù come loro Signore. L'incontro ha coinvolto quasi 300 dirigenti e volontari, tra i quali Sr Edyta. L’incontro si e svolto a Monte S. Anna dal 27 al 29 maggio. 
L'inizio ufficiale del Prologo è iniziato con la preghiera ed il canto. Poi i giovani della GMG Opole Centro hanno presentato le regole del Prologo. Il primo giorno e stato approfondito l’argomento sul Regno dei Cieli, Regno che è in mezzo a noi, Regno che è la volontà del Padre, e di essere servo degli altri. I volontari sono stati invitati a vedere come incide la presenza del Regno di Dio nella loro vita.
Il secondo giorno e stato trattato il Battesimo. Dal battesimo siamo degni di Gesù sulla croce, perché ha pienamente dotato a noi questa dignità. Ognuno ha il diritto di essere orgogliosi, cioè con Gesù, ma deve essere quello di portare la croce. È stato il tema della consapevolezza dei giovani, sono i principi nel Regno dei cieli. 
Per le diverse conferenze sono stati scelti Sacerdoti in grado di spiegare chiaramente ai giovani le questioni più importanti della fede e della vita. Alcune conferenze sono state molto “toccanti” per i ragazzi, quelle sulle decisioni da prendere, quanto e importante che sia una scelta cosciente, libera e volontaria, e non una decisione conseguenza soltanto di una emozione.
Il terzo giorno era il giorno decisivo, scegliere Gesù come Signore della propria vita. La domenica è stato il giorno più importante per tutta la durata del Prologo max.
Dato che nei giorni precedenti, i volontari con fervore pregarono per i doni dello Spirito Santo oggi con coscienza possono prendere una decisione importante per la loro vita.
La GMG è un evento in cui sono coinvolte persone provenienti da diverse parti del mondo. Dalla diocesi di Opole Natalia e Luca lavorano nel centro GMG di Cracovia. 
E stato presentato anche il programma ufficiale della GMG.
L’incontro si e concluso con la Santa Messa presieduta da Mons. Rudolf Pierskała. 
Nell'omelia ha sottolineato che i giovani hanno bisogno di una esperienza di Dio di un incontro con Lui. Dopo la confessione di fede, tutti i partecipanti sono stati in grado di scegliere se vogliono Gesù come il loro Signore e Re. E stata una preghiera molto forte. 
I partecipanti al Prologo hanno avuto anche l'opportunità di incontrarsi in piccoli gruppi. Il lavoro in gruppo è una parte importante del Prologo. Il Prologo senza la conoscenza di nuove persone non sarebbe così prezioso. Tra i volontari hanno cominciato a stabilire nuovi legami. Anche ci e stato un tempo per una preparazione ad un pronto soccorso. Per sapere come comportarsi in caso di necessita. Tutti i partecipanti hanno ringraziato l'un l'altro per il tempo condiviso. 
E stata una bellissima esperienza in preparazione ad un evento cosi singolare del cui la Polonia e onorata, soprattutto in quest’Anno della Misericordia.

Nessun commento:

Posta un commento