27 maggio 2016

Trento: dalle nostre sorelle insieme ai giovani con "più cuore in quelle mani" un'occasione per imparare uno stile di servizio.

Il giorno 22 maggio, Festa della Santissima Trinità, abbiamo accolto dei ragazzi della Valle dei Laghi. Dopo la celebrazione solenne della santa Mesa, i giovani sono stati accompagnati in reparto dove hanno animato gli ospiti fino all'ora di pranzo.
E'  l'ottavo gruppo di giovani che si recano all'ospedale San Camillo di Trento per l'iniziativa "più cuore in quelle mani".
Si tratta di una iniziativa sviluppata con la Pastorale Giovanile del Decanato di Trento che ha per scopo di dare ai giovani una opportunità di fare una esperienza concreta nell'Anno della Misericordia.
Attraverso questa iniziativa, diamo l'opportunità ai giovani di avvicinarsi al mondo della sofferenza, di dedicare il loro tempo ai malati per far loro compagnia, fare con loro dell'animazione o dei giochi. E' una occasione in cui i giovani possono offrire la loro preziosa presenza, espressione della loro solidarietà con le persone che soffrono. In questo momento i giovani scoprono che anche  loro hanno qualche cosa da donare agli altri e che possono imparare dalla esperienza di chi è nel dolore.

Nessun commento:

Posta un commento