6 dicembre 2015

Maria Porta dell'Avvento

Con te, Maria, attendiamo il Verbo.
L'attendiamo con gli affamati per avere pane, riso, acqua; con i prigionieri, i calpestati che attendono giustizia; con i malati che a lui chiedono salute, un po' di gioia e forza per continuare a soffrire;
con gli emarginati, gli anziani, con quanti sono nella solitudine.
Lo attendiamo con gli assetati di verità: i giovani sfiduciati che non sanno in chi credere; con coloro che senza saperlo lo cercano nei fatti di cronaca: giornalisti, radio, tv.
Abbiamo bisogno che continui  a venire: aiutaci a riconoscerlo.
Aiutaci a vedere la sua mano nei fatti di ogni giorno, a riconoscerlo nei fratelli che ci passano accanto.
Guido Novella

Nessun commento:

Posta un commento