30 ottobre 2013

Grotta: raccolta degli ulivi, benedizione del Signore!


L’albero dall’ombra lieve 

"...ulivo, albero essenziale, dall'ombra lieve come una carezza, eppure ossuto, e nodoso e carico di ferite, uguale alla vita.
Immagine di ciò che più amiamo!
Sempre un tuo ramo trovi la colomba in volo dopo i diluvi. E siano i figli virgulti d'olivo intorno a ogni mensa; e perfino la cenere fatta di sue foglie e d'argento plachi le tempeste..."
  
David Maria Turoldo
 

L'ulivo Benedetto

Oh, i bei rami d'ulivo! chi ne vuole?
Son benedetti, 
li ha baciati il sole.
In queste foglioline tenerelle
vi sono scritte tante cose belle.
Sull'uscio, alla finestra, 
accanto al letto
metteteci l'ulivo benedetto!
Come la luce e le stelle serene:
un po' di pace ci fa tanto bene. 

Giovanni Pascoli

Grazie Signore! per questi bellissimi giorni, di gioia e comunione fraterna, che ci hai conceso per la raccolta!

Nessun commento:

Posta un commento